Io non credo.

Ai buoni propositi per l’anno nuovo

A quelli che mangiano l’uvetta del panettone

Agli hashtag in inglese

Alle citazioni di Pavese.

Io non credo.

Che i gatti siano affettuosi

Che invecchiando ci si intenerisca

Che i bambini siano tutti belli

Che se li tagli li rinforzi, i capelli.

Io non credo.

Ai tatuaggi “dove non si vede”

A chi mi tocca quando parla

Ai vestiti da sposa semplici

A chi ha alibi e non ha complici.

Io non credo.

Che Dio si sia fatto uomo

Che il mare sia meglio

Che chi nasce tondo non muore quadrato

Che il destino sia già stato assegnato.

Io non credo.

A chi ripete il mio nome mentre mi parla

A chi fa i backup periodici del computer

A chi è troppo orgoglioso

A chi non è mai permaloso.

Io non credo.

Che ride bene chi ride ultimo

Che parità e uguaglianza siano sinonimi

Che dopo il gelato non si possa bere

Che tanto stiamo a vedere.

Io non credo,

Che se sei grasso il nero sfina

Che l’importante è partecipare

Che il silenzio è assenso

Che ti importa cosa penso.

Io non credo.

Ma penso.

Che i quaranta sono vicini

Che Dio sia in ogni uomo

Che io sono una

Che non mi importa della luna.

Io penso e ripenso.

A me bambina timida e impacciata

A me ragazza triste e arrabbiata

A me giovane donna bella e sfrontata

A me sempre e comunque incazzata.

Io penso e ripenso.

Alle scarpe in vetrina

Al lavoro da fare

A perchè ho sbagliato

A dove ho parcheggiato.

Io non credo.

Ma penso.

Che il Natale non sia magico

Che i cani siano meravigliosi

Che i fiori marciscono nei vasi

Che ci si può baciare strofinando i nasi.

Io non credo.

Ma penso.

Che non sono stata felice

Che chissà chi lo è per davvero

Che non si vedono i miei anni

Che dimostro tutti i miei danni.

Io non credo.

Ma penso.

Ai miei nonni che sono altrove

Agli affari miei che è meglio

Agli amici

Ai nemici.

Io non credo.

Ma penso.

Alla donna felice di oggi

Alla luce sul comodino

Alla tempesta

A ciò che resta.

Io non credo.

Ma penso.

Che l’onestà sia un valore

Che come tale non vada esibita

Che il gelato al puffo non sia buono

Che dopo il lampo arriva il tuono.

Io non credo.

Ma penso.

Che il tempo non guarisce ogni ferita

Che in amore ci si trova solo se si è disposti a perdersi

Che scordare e dimenticare non siano sinonimi

Perchè cuore e mente non sono uguali negli uomini

Che se anche vedo io non credo.

Ecco perchè penso.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...